Bonus assunzioni 2021

co-calendar
Mar 1, 2021 9:00:00 AM
reading-time
Tempo di lettura: 1 min

Nel 2021 sono previste su una serie di misure per rilanciare l’occupazione e il reinserimento nel mondo del lavoro. Vediamo insieme di cosa si tratta.

Le misure in vigore quest’anno riguardano:

  • giovani
  • apprendisti
  • donne
  • soggetti inoccupati o disoccupati
  • lavoratori del Mezzogiorno
  • over 50
  • detenuti o internati
  • lavoratori in sostituzione di dipendenti in congedo.

Molti incentivi sono già operativi, mentre altri sono in attesa di autorizzazione UE o di istruzioni applicative.

 

Quali opportunità offre il 2021 al datore di lavoro che vuole rafforzare l’organico contando su strumenti di riduzione del costo del lavoro?


Oltre le conferme delle agevolazioni strutturali che si rinnovano senza modifiche di anno in anno, il 2021 vede l’ingresso di nuove ed interessanti leve per ridurre il costo del lavoro e il potenziamento di altri strumenti di incentivazione già in vigore.


Si tratta di interessanti opportunità per imprese e professionisti che stipulano nuovi contratti di lavoro subordinato in questo anno. 

Giovani

Per incentivare l’occupazione giovanile, è stato introdotto uno sconto totale per l’assunzione stabile di giovani che non abbiano compiuto 36 anni di età, con un sostegno rafforzato per chi assume nelle regioni del Sud Italia.

Apprendistato


Per favorire l’utilizzo del contratto di apprendistato:

  • è stato prorogato l’esonero totale dal versamento dei contributi previdenziali per i contratti di apprendistato di primo livello stipulati da datori di lavoro con meno di 9 addetti
  • è applicabile lo sgravio del 50% dei contributi dovuti per 12 mesi in caso di prosecuzione a tempo indeterminato del rapporto di apprendistato professionalizzante
  • è operativa la decontribuzione totale per i datori di lavoro privati che assumono con contratto stabile studenti apprendisti.

Sud

Per sostenere l’occupazione nel Mezzogiorno è stata estesa fino al 2029 l’applicazione della "Decontribuzione Sud", l’esonero contributivo parziale in favore dei datori di lavoro privati che operano nel sud Italia.

Donne e over 50


A tutela della categorie di lavoratori più toccate dalla crisi viene prevista:

  • la decontribuzione totale per chi assume donne disoccupate o prive di impiego
  • la riduzione al 50% per chi assume uomini over 50 disoccupati
  • l’estensione al 2021 dello sgravio contributivo per le cooperative sociali che assumono donne vittime di violenza di genere.

Altri sconti contributivi


Vengono confermati gli incentivi per l’assunzione di:

  • lavoratori in Cassa integrazione
  • lavoratori disabili
  • detenuti e internati
  • lavoratori in sostituzione di lavoratrici o lavoratori in congedo di maternità/paternità.

 

Contattaci per qualunque approfondimento!

 

Potresti essere interessato a:

Seguici sui social

sii il primo a sapere le novità del settore